INFORMAZIONI PER DONARE IL TUO 5 PER MILLE

INFORMAZIONI PER DONARE IL TUO 5 PER MILLE:

Per donare il tuo 5 per mille nella dichiarazione dei redditi (730, CU, Modello Redditi) cercare “scelta per la destinazione del 5×1000” e firmare nello spazio dedicato a: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, etc.”. Sotto la propria firma occorre inserire il codice fiscale della Cooperativa: 01978220695 (codice fiscale del beneficiario). Il 5×1000 non va confuso con l’8×1000, sono due scelte differenti e una NON esclude l’altra. Destinare il proprio 5×1000 non costa nulla.

 

Spazio di informazione e ascolto sul gioco d’azzardo

Dal 20 gennaio 2020 presso i Ser.D della Asl Lanciano Vasto Chieti sarà attivo il nuovo spazio d’ascolto, informazione e consulenza sul gioco d’azzardo problematico, un nuovo servizio per i “malati del gioco”. E per facilitare l’accesso sarà aperto di sera. Lo sportello, realizzato in collaborazione con il Consorzio Sgs e la cooperativa La Rondine, sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 18 alle 20, e il sabato dalle ore 11 alle 13. A disposizione degli utenti c’è anche un numero verde, 800.955.032, al quale gli operatori rispondono, sempre dalle ore 18 alle 20, ogni lunedì, mercoledì e venedì.

Pazienti psichiatrici, a Pescara parte un progetto innovativo con la messa a disposizione di appartamenti su misura per le esigenze mediche

Venerdì 29 novembre, alle 11.00, presso la sala San Cetteo del Comune di Pescara, l’assessore per le Politiche sociali Adelchi Sulpizio, insieme con il direttore del dipartimento di salute mentale ASL Pescara Sabatino Trotta, Luigia Dolce, coordinatrice della cooperativa sociale La Rondine e il presidente della cooperativa Domenico Mattucci, hanno illustrato l’innovativo progetto dedicato all’inclusione di gruppi di pazienti psichiatrici, che vivranno in appartamenti selezionati su misura per le loro esigenze. L’articolo è disponibile all’indirizzo https://www.abruzzolive.it/pazienti-psichiatrici-a-pescara-parte-un-progetto-innovativo-con-la-messa-a-disposizione-di-appartamenti-su-misura-per-le-esigenze-mediche/

Il progetto «Farfalle in tour» sul quotidiano la Stampa di Torino

Il quotidiano la Stampa di Torino ha pubblicato un articolo sul progetto  «Farfalle in tour». Il progetto, che nasce con l’obiettivo di rendere Torino una città più accogliente e permeabile per le farfalle, coinvolge l’Asl (dipartimento di salute mentale), l’Università di Torino e le cooperative sociali «La Rondine» e il «Margine». «Farfalle in tour» ha tra le sue finalità il sostegno ai malati psichiatrici e con disabilità intellettive, coinvolti in prima linea nell’introduzione di piante come il finocchietto, la lavanda, la viola e il timo, capaci di attrarre questi bellissimi insetti. L’articolo è consultabile cliccando questo link

 

“Gioco d’azzardo. Incontro di animazione territoriale” – 24 Ottobre 2019

La Cooperativa invita gli operatori, i rappresentanti delle istituzioni, le associazioni e il sistema dei servizi all’evento “Gioco d’azzardo. Incontro di animazione territoriale” che il Ser.D. di Chieti realizzerà il prossimo 24 ottobre, nell’ambito del Piano Regionale Gap. Si tratta di un incontro di informazione/ sensibilizzazione alla cultura dei gruppi di automutuoaiuto, quali strumento di coinvolgimento dei cittadini in campo sociale e di sostegno alle loro competenze relazionali, con la finalità di creare nuovi gruppi sul territorio per la promozione della salute e il contrasto ai problemi legati al gioco d’azzardo. L’iscrizione è gratuita e può essere effettuata in sede di evento.

locandina

Farfalle in Tour – a Torino dal 13 al 25 settembre 2019

Dal 13 al 25 settembre 2019 si terrà la mostra “Farfalle in Tour” presso INGENIO BOTTEGA D’ARTI E ANTICHI MESTIERI, Via Montebello 28 – Torino. Farfalle in ToUr (Torino Urbana) è un progetto nato nell’ambito della salute mentale in accordo con la facoltà di biologia dell’Università di Torino. Questa collaborazione ha l’intento di costruire una rete di aree verdi che renda la città permeabile alle farfalle. Il progetto, grazie al crescente coinvolgimento della cittadinanza e con il sostegno del progetto europeo proGIreg (Productive Green Infrastructure for Post-industrialUrban Regeneration), vuole essere inoltre un modello di inclusione sociale.

Locandina